In America la banda larga cambia definizione e passa ad un minimo di 25 Mega bit … quindi mettiti nell’ottica che una connettività potente è il minimo per non chiudere l’azienda.

Gli Americani lo sappiamo esagerano su tutto. Quando si tratta di affari sono i migliori al mondo. A partire dal 2015 hanno imposto come riferimento una velocità di 25 mega bit per poter parlare di banda larga. C’è poco da ridere.

Puoi raccontarti tante storie sul fatto che Internet sia più o meno necessario alla tua azienda: in fondo si è lavorato molto bene per anni solo con carta e penna, quindi perché cambiare marcia? Perché investire proprio ora che nessuno sembra spendere più come prima?

Gli amici Americani hanno ridefinito il concetto di banda larga. Se sai un minimo di inglese puoi ascoltarti direttamente la notizia da questo sito web. Loro certamente sono molto seri quando si parla di affari e non perdono occasione di far vedere al mondo quanto siano bravi. 

Cosa puoi fare per cercare di avere un futuro? Supportare con i massimi sistemi possibili chi gestisce il marketing aziendale (ossia l’acquisizione di nuovi clienti non certo il grafico che crea una slide). E di quali strumenti ha bisogno il marketing? Di una connessione che voli. Bisogna cercare, comunicare, scambiare informazioni continuamente e questo deve essere supportato da una connettività stabile che non faccia arrabbiare i tuoi collaboratori, che non li indisponga, che infonda la voglia di lavorare al massimo. 

Oggi con la fibra ottica, una normale VDSL oppure un ponte radio serio puoi dotare la tua azienda di una connessione veloce. L’elemento essenziale è controllarne costantemente le prestazioni. E’ per questo che il servizio WIFIBER porta con se il monitoraggio attivo H24 per darti modo di verificare in automatico il livello del servizio. Credo non saresti felice di acquistare un servizio che poi non rispetta quanto promesso.

0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *